A partire dal 2014 sono diventato Provider Ufficiale della piattaforma open source di LMS (Learning Management System) Chamilo.

Tale piattaforma consente di gestire tutto il flusso di erogazione di corsi online, dal caricamento dei corsi ed erogazione dei corsi, fino alla gestione degli studenti, dei certificati, e di tutte le attività tipiche di istituti scolastici ad ogni livello, di gestione di una classe (registri, avvisi, compiti, verifiche e test, forum e chat, etc) fino anche alla vendita di corsi online.

Ho scoperto Chamilo nel 2010 circa mentre ero alla ricerca di piattaforme alternative al più conosciuto competitor, Moodle, perchè sebbene famoso e diffuso risultava troppo contorto nella gestione dei moduli didattici, nella creazione e gestione dei corsi. Al tempo sviluppavo corsi innovativi per una società provider ECM per la sanità che usava una piattaforma di erogazione creata internamente che presentava diversi limiti.

Chamilo risultava essere performante, costruito nel backend intorno alle esigenze di semplicità degli insegnanti. Quindi facile da usare e che permetteva di essere subito operativi. Questo è stato ed è ancora il suo vantaggio competitivo maggiore che ne ha permesso una diffusione esponenziale a livello mondiale, seppur ancora distante dai numeri di Moodle.

Il servizio che offro nel mondo elearning è, ad oggi, a 360 gradi perchè con la mia esperienza pluriennale sono in grado di progettare e creare corsi, appoggiandomi al software authoring più conosciuto al mondo, articulate 360; implementare la piattaforma di elerning e la personalizzazione voluta dal cliente, sia in termini di brand che di moduli software specifici; svolgere attività di amministratore della piattaforma per chi non ha competenze o tempi disponbili al proprio interno e naturalmente fare formazione e consulenza sull’uso della piattaforma stessa e sui processi legati all’elearning.

Devo ammettere però che sono rimasti anche alcuni limiti a cui si stà finalmente trovando una soluzione, ancora non attuata perchè prevista come roadmap nella versione 2.0. Siamo alla versione 1.11.6 che è la precedente alla 2.0 di prossima uscita, ovvero la creazione di un ecosistema simile a quello di WordPress, modulare, integrabile con altri sistemi quasi in drag & drop, rispondente alle esigenze del mercato, quindi con grafiche più moderne e facilmente personalizzabili. Siamo ancora indietro sulla parte documentale e di formazione a cui noi provider stiamo facendo fronte, a tal scopo sono membro del gruppo di lavoro sui percorsi di certificazione.

Attualmente la mia visione sui sistemi elearning è più ampia e di lungo termine. Nel senso che in base alle richieste dei clienti valuto se Chamilo è la soluzione migliore oppure indirizzo su altre piattaforme, in primis basati sul modello open source che nel frattempo evolvono. Moodle stessa stà migliorando molto là dove era carente. Ma ci sono molti altri progetti sia open source che closed source che hanno caratteristiche particolari e/o uniche nel loro genere e che potrebbero soddisfare esigenze specifiche.

La mia visione a lungo termine comprende la realizzazione di un LMS e di altri servizi basati su nuove tecnologie, strumenti software e sulla mia esperienza maturata e continua in questo settore in evoluzione.

Tutto questo per il mercato italiano, mentre per il mercato estero collaboro con una società spagnola per offrire tutti questi servizi su scala internazionale che ha dinamiche completamente diverse rispetto a quelle italiane.